Corso Educatore Tecnico Sportivo

Corso di formazione per operatori ed educatori sportivi

  • Durata  dal 2022-04-12 al 2022-07-12
  • Area tematica Educatori Sportivi
  • Iscrizioni chiuse

Corso per Educatore Tecnico sportivo

Il corso si svolgerà in ogni provincia ligure; saranno previsti 15 posti per Savona, Imperia, LaSpezia e 20 posti per Genova, il criterio di partecipazione è l’appartenenza ad una Società o Associazione Sportiva che partecipa ai progetti CONI e in seconda istanza la data di iscrizione

Finalità

Rendere consapevoli i tecnici dell'attività giovanile del ruolo che svolgono nell’attività motoria e sportiva, sia dal punto di vista dell'educazione e della formazione che dell'avviamento sportivo

Destinatari

Tecnici delle DSA, EPS, DSA, dei progetti Coni , laureati, laureandi in Scienze motorie, che ne facciano richiesta e/o qualora i moduli siano inseriti nell’ADE, in accordo con il Coordinatore della Facoltà di Scienze Motorie, operatori in ambito sportivo giovanile.

 Tutti i moduli si svolgeranno con modalità laboratoriali e di work shop e le metodologie didattiche saranno learning by doing e cooperative learning al fine di raggiungere le abilità e le competenze dichiarate (obiettivi di apprendimento) nella progettazione del corso

Sarano previsti momenti di lavoro e di studio in autonomia sulle conoscenze relative ai moduli

Modulo: Il ruolo , le conoscenze e le competenze dell’ETS

Obiettivi di apprendimento

  • essere consapevoli che l'ETS svolge un ruolo in ambito motorio/sportivo
  • essere consapevoli della necessità di possedere le abilità necessarie per svolgere tale ruolo
  • conoscere il significato della relazione insegnamento/apprendimento
  • conoscere i principi dell'attività motoria e i presupposti di un'educazione motorio/sportiva in ambito giovanile: il modello Centri CONI ed Educamp
  • conoscere il significato di abilità motoria e le sue implicazioni nella tecnica sportiva
  • conoscere e utilizzare il gioco come strumento privilegiato di apprendimento (gioco deliberato)
  • costruire ed implementare una seduta di apprendimento di base attraverso il gioco, descrivendone le finalità e gli obiettivi attraverso schede appositamente predisposte

 

Contenuti

  • Il ruolo dell’Educatore Tecnico Sportivo: azioni e competenze di base
  • La persona e il gruppo come centro del progetto e del programma di attività motoria e sportiva giovanile
  • Le relazioni interpersonali: strategie per la costruzione di relazioni positive finalizzate alla motivazione, alla fidelizzazione e all’apprendimento (laboratorio in situazione)
  • Abilità nella pianificazione e progettazione di percorsi finalizzati al coinvolgimento e all’apprendimento in un’attività motorio ludico-sportiva diversificati per fasce d’età (attività pratica)
  • I principi fondamentali dell'educazione motorio/sportiva: multilateralità e polivalenza (attività pratica) modello centri Coni Educamp
  • Le abilità motorie di base e le abilità sportive (attività pratica)
  • Il gioco come strumento di apprendimento di abilità motorie di base e di abilità sportive generali e speciali (attività pratica) gioco deliberato/pratica deliberata
  • Analisi dei materiali didattici appositamente predisposti (guida Centri CONI, tutorial, smart, schede di lavoro)

 

Modalità didattiche

  • Laboratorio
  • Utilizzo del feedback per la conoscenza dei discenti
  • Lavoro in piccoli gruppi
  • Attività pratica in situazione

 

Modalità di verifica

 

Questionario di domande a risposta multipla di autovalutazione, lavoro di gruppo nella progettazione e programmazione di giochi finalizzati all’apprendimento di abilità motorie e sportive(gioco deliberato)