Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Nel primo pomeriggio di oggi, presso la sede del Comitato Olimpico Provinciale, si è tenuto un importante incontro al quale hanno preso parte, per il CONI il Presidente Dott. Lelio Speranza, la sig.ra Rosanna Viberti e l'arch. Silvia Fazzi; per l'Istituto del credito Sportivo il dott. Duccio Alberto Fasanella appositamente giunto da Milano; per il Savona Calcio il vice presidente Fabrizio Oggianu e il Responsabile Marketing Pierluigi Beccaris. L'incontro è stato fortemente caldeggiato dal Coni e dall'Istituto per il Credito Sportivo in relazione alle note problematiche dello stadio Bacigalupo, e alla mancanza di strutture di allenamento per le giovanili della prima squadra della città . Il CONI e l'ICS si sono detti pronti a raccogliere le idee della nuova dirigenza del Savona Calcio, proponendo formule di finanziamento agevolato, per rendere possibili i progetti di ristrutturazione di cui l'impianto savonese necessita urgentemente. Affiancheranno la società  nella progettazione e nello sviluppo di piani esecutivi attuabili realmente e verosimilmente in tempi brevi. L'incontro ha avuto come oggetto la ristrutturazione del campo da gioco a 7, destinato a diventare un importante polo di allenamento per le squadre giovanili della scuola calcio che conta oltre 400 ragazzi; la trasformazione del vecchio fondo dello stadio da erba naturale a erba sintetica; la possibilità  di ristrutturare profondamente l'impianto sportivo nel suo complesso (le curve, gli spogliatoi e l'illuminazione). Il Savona Calcio vorrebbe far diventare il Bacigalupo un impianto "sempre vivo" aperto anche ad attività  scolastiche per coinvolgere maggiormente città  e giovani. Per raggiungere questo obiettivo la collaborazione e la consulenza offerta da CONI e ICS rende decisamente pi๠semplici e agevoli le procedure. Il vice Presidente Fabrizio Oggianu è rimasto favorevolmente impressionato dalle parole del Presidente del CONI, che ha sottolineato come sia importante per il prestigio della città  stessa la possibilità  di usufruire di un impianto sportivo adeguato. A seguito di tali considerazioni sono state pianificate numerose attività  che verranno gestite attraverso il supporto di Alberto Fasanella dell'ICS. Il Savona Calcio ringrazia vivamente i rappresentanti del CONI e dell'ICS per l'attenzione e il sostegno offerto alla nuova dirigenza.

GALLERIA FOTOGRAFICA