Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Una gara compromessa da una toccata sulla seconda speciale, causa della rottura del braccetto all"Abarth Grande Punto; è un "Rally di Sanremo” all"insegna della negatività  generata da un singolo episodio, determinante a negare ad Alessio Pisi e Fulvio Florean il confronto diretto con equipaggi ben pi๠quotati in un appuntamento dal sapore particolare e da cui gli stessi portacolori della scuderia Happy Racer riponevano quelle convinte speranze legate ad una stagione in cui si sono dimostrati straordinari interpreti in ambito Trofeo Rally Asfalto. "Nonostante la gara fosse ormai irrimediabilmente compromessa non ci siamo arresi e, complice un senso di gratitudine verso i nostri tifosi, abbiamo deciso di presentarci al via della seconda tappa grazie alla formula SuperRally, ” questo il commento di Florean all"arrivo della gara imperiese "adesso è tempo di archiviare questa parentesi e rivolgere le attenzioni al prossimo appuntamento”. Una prospettiva interessante, archiviare la sfortuna che ha impedito la consacrazione sull"asfalto amico con la presenza sull"elenco iscritti dell"ultimo appuntamento di quel Trofeo Rally Asfalto che tante soddisfazioni ha regalato all"equipaggio vincitore di "Coppa Csai S2000”, con la Abarth Grande Punto curata dal Team D"Ambra pronta a calcare il fondo del "Rally Taormina Messina”, appuntamento in programma nei giorni 2-3 ottobre, l"occasione per riprendere quella progressione vincente brevemente interrotta nella sfortunata gara tricolore.

GALLERIA FOTOGRAFICA