Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Due medaglie per il canottaggio ligure a Ravenna dove sono andati in scena i Campionati Italiani Assoluti, Pesi Leggeri e Juniores: le porta a casa il Murcarolo, sono un argento e un bronzo vinte dal quattro di coppia maschile e dal doppio pesi leggeri femminile. Da sottolineare anche il quarto posto di Zamboni nel singolo pesi leggeri, a un passo dalla terza medaglia. Bene la barca di Augusto Zamboni, Paolo Perino, Enrico Perino e Francesco Malerba: davanti solo i campioni delle Fiamme Gialle, gara tatticamente inappuntabile per i vogatori genovesi. Sotto gli attenti occhi del CT Verdonkschot, Denise Zacco e Benedetta Bellio ottengono il bronzo nel doppio pesi leggeri in una specialità  dove le avversarie vantavano maggiore esperienza (Denise e Benedetta sono giovanissime) ma solo Cus Pavia e Canottieri Padova hanno saputo fare meglio. L'acuto di Gardino Pellolio (Lezzeno) costa, invece, il bronzo a Zamboni che già  sapeva dell'immenso valore di Lorenzo Bertini (Fiamme Oro) e Marcello Miani (Canottieri Ravenna), reduci da Poznan rispettivamente con l'oro nel quattro di coppia e il bronzo nel doppio. Non male anche il week end della Canottieri Elpis: il due senza Junior di Arianna Costadura e Camilla Travi finisce al quarto posto, quinti il quattro con di Davide Mumolo, Andrea Petruzzelli, Mattia Agosta, Federico Barban e timoniere Andrea Bertorello e l"otto Junior (Agosta, Barban, Benzi, Franciolini, Poggio, Mumolo, Petruzzelli, Sortino, tim. Bertorello). Ottavo Edoardo Gambino (Canottieri Sanremo) nel singolo Juniores e il due senza pesi leggeri dello Speranza Pra" (Fabio Durante, Enrico Bastone). Tra i liguri tesserati per altre segnalate, ottimo ritorno per Giuseppe Alberti dopo diversi infortuni: per lui il bronzo nell'otto senior, dietro Aniene e Fialle Gialle, e ancor meglio nel quattro con l'argento a soli due secondi dall'Aniene. Giuseppe gareggia con i colori della Gavirate. Argento, invece, per Emanuele Vigo nel due con Junior con i colori della Sisport Fiat. Entrambi i vogatori provengono dal vivaio della Canottieri Sanremo.

GALLERIA FOTOGRAFICA