Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
L"AON OPEN CHALLENGER - Primo Memorial Giorgio Messina parla argentino e tedesco. Tra i giocatori che hanno ottenuto oggi l"accesso ai quarti di finale del singolare la palma di nazione maggiormente rappresentata va all"Argentina, grazie ai successi ottenuti da Carlos Berlocq e da Juan Martin Aranguren, e alla Germania, grazie alle vittorie di Daniel Brands e Simon Greul. Nella parte alta del tabellone la sorpresa di giornata è stata l"eliminazione dello spagnolo Albert Montanes, testa di serie numero uno del seeding e attualmente 48° giocatore del ranking ATP, già  numero 28 della classifica mondiale lo scorso maggio. Il ventottenne di Barcellona è stato superato dall"argentino Juan Martin Aranguren al termine di un avvincente incontro dove la regolarità  dell"argentino ha avuto la meglio sull"estro espresso oggi solo a tratti dal giocatore spagnolo. Prosegue anche l"avventura di Carlos Berlocq, in questi giorni apparso ritrovato e vicino ai suoi migliori standard espressi due stagioni orsono quando raggiunse la 66° posizione mondiale. Nell"incontro di oggi ha superato al termine di due combattuti set terminati entrambi al tie break il francese Alexandre Sidorenko. Nella parte bassa del tabellone i quarti di finale proporranno il derby tedesco tra Simon Greul, testa di serie numero due del seeding, quest"oggi vincitore sull"italiano Walter Trusendi dopo un lungo incontro terminato solamente al tie break del terzo set (3-6 6-0 7-6 il risultato finale a favore della seconda testa di serie del torneo) e Daniel Brands, vincitore sul giovane Thomas Fabbiano con un duplice 6-4. Si sono garantiti l"accesso ai quarti di finale anche l"israeliano Harel Levy (già  numero 30 della classifica mondiale nel 2001), che ha sconfitto il francese Laurent Recourdec con il punteggio 6-4 4-6 6-2 e il belga Steve Darcis, testa di serie numero 5 del challenger genovese, vincitore sul serbo Boris Pashanski (7-6 6-3). A livello statistico gli incontri ad oggi disputatisi hanno fatto registrare un grandissimo equilibrio sul campo, segno di un ottimo livello tecnico del torneo. Su 22 partite fino a questo momento disputate pi๠del 70% (16 incontri) si sono risolte solamente al terzo set, 5 delle quali con almeno un tie break. Grande spettacolo anche per i quarti di finale del tabellone di doppio. Nel primo incontro in programma la testa di serie numero 2 del seeding, formata dal croato Lovko Zovko e dallo slovacco Ivan Zelenay (in questo momento rispettivamente numeri 70 e 50 della classifica mondiale di specialità ) hanno superato il duo italiano composto da Thomas Fabbiano e da Walter Trusendi con un duplice 6-3. Tra gli incontri ancora da disputare nella giornata odierna, si segnala l"incontro di doppio in programma sul campo centrale tra la testa di serie numero uno del torneo, il duo formato da Ross Hutchins - Jean Julien Rojer (rispettivamente numero 37 e 46 del ranking mondiale di specialità ), opposti alla coppia formata da Ivan Dodig e Antonio Veic. Da oggi fino a domenica 13 settembre p.v., l"ingresso sarà  a pagamento (biglietto unico a 10 euro a persona, valevole per le ultime 3 giornate di gara), con accesso unicamente dal lato sud di Valletta Cambiaso (Via Pirandello), dove è attiva la biglietteria.

GALLERIA FOTOGRAFICA