Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Si sono chiuse le iscrizioni alla 51esima edizione del Rallye Sanremo. Sergio Maiga, Presidente del Comitato Organizzatore, ha raccolto l"ultimo fax: 129 iscritti in totale di cui 102 IRC, 17 Challenge e 10 Legenda, che partiranno dal palco di Piazza Colombo a Sanremo, alle ore 18 di Venerdì 25 Settembre. Un successo che ha suscitato grande entusiasmo tra gli organizzatori della gara, che speravano in un nutrito numero di iscritti per dare pi๠respiro alla manifestazione, che quest"anno ha dovuto affrontare pesanti tagli di budget. "Essere così apprezzati sia dagli equipaggi ufficiali che dai privati italiani e non, è la forza che mi spinge ad andare avanti e continuare a pensare al futuro” ha dichiarato il Presidente Sergio Maiga. Ci sono tutti i principali protagonisti dell"Intercontinental Rally Challenge 2009: l"attuale leader della classifica piloti, il britannico Kris Meeke con Peugeot 207 Super 2000, l"italiano Giandomenico Basso e il belga Francois Duval entrambi al volante di Abarth Grande Punto S2000, il belga Freddy Loix e il francese Nicolas Vouilloz con Peugeot 207 Super 2000, il ceco Jan Kopecky e il finlandese Juho Hanninen con Skoda Fabia Super 2000, senza dimenticare Luca Cantamessa laureatosi pilota BFgoodrich, al volante della Peugeot 207 Super 2000. Da segnalare la presenza dalla neonata Proton Satria Super 2000, condotta dal britannico Wilks. Si daranno tutti battaglia sulle storiche prove speciali della manifestazione sanremese, penultimo appuntamento della stagione. Tanti sono anche gli equipaggi che partecipano al Campionato Italiano Rally e che sulle strade del Sanremo cercheranno di raccogliere punti importanti per una classifica ancora molto aperta: Paolo Andreucci (Peugeot 207 Super 2000), Renato Travaglia (Peugeot 207 Super 2000), Piero Longhi (Skoda Fabia Super 2000), Luca Rossetti (Abarth Grande Punto Super 2000), Alessandro Perico (Peugeot 207 Super 2000), Simone Campedelli (Mitsubishi Lancer 09).

GALLERIA FOTOGRAFICA